Spettacolo di Teatro Danza sulla Sclerosi Multipla

Articoli con tag “smania di vivere

Direzione Bologna

Reduci dalla data di Sanremo, sicuramente indimenticabile per l’affluenza e soprattutto per la calorosissima accoglienza, domani si parte per Bologna. Siamo onorati di prendere parte ad Happy Hand – Giochi Senza Barriere, manifestazione di tre giorni che si svolgerà presso il Centro Sportivo JESSE OWENS. Questo evento è talmente ricco di appuntamenti che sarebbe impossibile parlarne in un articolo senza dimenticarne alcuni, per questo vi invitiamo prima di tutto a visitare il sito http://www.happyhand.it e, specie gli amici in zona Bologna, non possono non esserci. Passate parola.

Annunci

Le prossime date.

18 MAGGIO 2012 – Teatro della Tosse – Genova

28 MAGGIO 2012 – Teatro dell’Opera di Sanremo – Sanremo (IM)

02 GIUGNO 2012 — Centro Sportivo JESSE OWENS (BO)

20 GIUGNO 2012 — Teatro Sociale di Busto Arsizio (VA)

30 GIUGNO 2012 – Inaugurazione “Moncalvo in Danza 2012” – Moncalvo (AT)

Info e prenotazioni: smaniadivivere@gmail.com


Una domenica a Lodi

Siamo rientrati a notte tarda dopo aver trascorso tutta la giornata di domenica a “Lodi Città in Danza 2012”. Impegno intenso, ma ricco di emozioni. Ringraziamo gli organizzatori di questa importantissima manifestazione che hanno fortemente voluto la nostra presenza. Per noi è fondamentale che il messaggio di SMania di vivere arrivi a tanti e il più lontano possibile, e gli appuntamenti come questo sono un vero toccasana per la sensibilizzazione. Un grazie particolare a Willi Affetti, ideatore e curatore dell’evento, a Valentina Guidi, Melania Pecoraro, all’Assessorato alle Politiche Sociali ed all’Assessorato alla Cultura di Lodi, al Comitato UISP Lega Danza di Lodi, UISP Lombardia, UISP Nazionale ed alla sezione lodigiana di AISM che ha partecipato con entusiasmo a questa iniziativa assieme ai suoi volontari.

Di seguito il video dell’esibizione di Erica sul palco dello splendido Auditorium Bpl.

Mia McSwain ed Erica Brindisi


SMania di vivere – TGR Settimanale


Il Sud Adesso.it

LA “SMANIA DI VIVERE” DI ERICA BRINDISI TORNA IN PUGLIA,

AL TEATRO COMUNALE DI MANFREDONIA

MANFREDONIA – “SMania di vivere” è il titolo dello spettacolo ideato e danzato da Erica Brindisi e scritto/diretto/musicato da Giuse Rossetti,  che torneranno in Puglia – dopo due date di maggio scorso presso l’Oda Teatro di Foggia – sabato 24 marzo alle ore 21 al Teatro Comunale di Manfredonia. Buona parte del ricavato di ogni singola performance è devoluto alle associazioni territoriali che decidono di ospitare e supportare lo spettacolo; solitamente si tratta delle AISM locali, i cui fondi sono destinati al sostegno dell’assistenza ai malati o della ricerca scientifica.

Lei si chiama Erica (nata a Foggia ma residente ormai da anni a Fidenza, dove ha completato i suoi studi e ha cominciato a lavorare come avvocato) e oggi è una trentenne – come tante altre ma allo stesso tempo formidabile – che ha deciso di mettere su uno spettacolo di teatro danza incentrato sul tema della malattia che gli è stata diagnosticata anni fa (la Sclerosi Multipla). In questa occasione speciale andrà in scena la vita e la forza del fisico e della volontà razionale che lo motiva, e sarà un evento sorprendentemente commovente per la delicatezza e l’equilibrio della resa generale (testi, musiche, movimenti e immagini in video) in cui mai predomineranno toni eccessivamente tendenti all’esteriorizzazione o all’interiorizzazione di uno stato personale pur difficile da affrontare pubblicamente. «Dopo avere assistito al mio spettacolo una ragazza che aveva deciso di non ballare più mi ha confessato di aver cambiato idea… ecco perché lo faccio», ha spiegato Erica Brindisi al pubblico di Foggia lo scorso maggio.

Una giovane donna che fin da bambina ha amato danzare, e che ha studiato e perfezionato negli anni un’espressione artistica che passa più di altre attraverso il corpo; una che ha coltivato una passione (fino a conseguire un diploma da ballerina presso l’Imperial Society of Teachers of Dancing di Londra) alla quale non intende rinunciare nemmeno nel momento più difficile della resa dei conti con un preciso e insidioso limite fisico. Anzi, è proprio lì che si apre il campo della sfida, e fiorisce la volontà di librarsi in volo sulla stampella-compagna fedele di un nuovo percorso ma mai rifugio di rassegnazione sul quale restare troppo a lungo adagiata. (Annarita Favilla – 19 marzo)


Erica Brindisi a Vivere meglio

Grazie a Fabrizio Trecca e a tutta la redazione di Vivere meglio per aver invitato Erica Brindisi a parlare della nostra iniziativa. Per noi è molto importante avere spazio in tv, perchè ci dà modo di sensibilizzare una enorme fetta di pubblico, a differenza dell’intimità del teatro.


SMania di vivere sarà al Moncalvo in Danza Festival

CARLA FRACCI TORNA A MONCALVO

La città ancora capitale della danza nella prossima estate

Sarà Carla Fracci, l’étoile della danza italiana, a inaugurare nella giornata di sabato 30 giugno la quinta edizione di “Moncalvo in Danza Festival” in una speciale ed esclusiva cerimonia di presentazione alla quale parteciperanno anche il marito della celebre ballerina, il regista Beppe Menegatti e il maestro Giuseppe Carbone, preminente direttore teatrale italiano.

Un momento di grande impatto, destinato ad attirare i riflettori del mondo della danza e non solo: il ricevimento presso la sala Consiliare di Moncalvo, alla presenza di numerose autorità, verrà infatti seguito dalla serata di Gala durante la quale andrà in scena lo spettacolo “SMania di vivere” con la partecipazione artistica di Erica Brindisi, testimonial di AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

Nel frattempo sono diverse le anticipazioni di rilievo sull’edizione 2012 di “Moncalvo in Danza Festival” che ambisce a diventare appuntamento fra i più conosciuti e privilegiati nel panorama nazionale.

Fra le novità spicca innanzitutto il raddoppio delle serate dedicate agli spettacoli: quest’anno le date saranno complessivamente sette (fra il 2 e l’8 luglio) e saranno precedute da ulteriori eventi artistici di rilevanza internazionale. Tornano gli stage e il concorso (con presenze anche dall’estero) fissato per le giornate finali di Moncalvo in Danza Festival (7 e 8 luglio). Alle categorie Baby, Juniores e Seniores, si aggiunge inoltre la nuova sezione “Children” che apre anche alle corografie dei ballerini con età compresa fra i 10 e i 13 anni. I giurati esprimeranno valutazioni numeriche e un notaio provvederà alla supervisione delle votazioni, escludendo i punteggi minimi e massimi.

Ancora più spaziosa e scenografica la location che, presso l’apposita struttura nel centro storico di Moncalvo, conterrà fino a 500 posti a sedere coperti.

Ma non finisce qui: Moncalvo in Danza Festival estende i suoi orizzonti anche al di fuori del sempre più apprezzato territorio monferrino dove anche quest’anno si realizzerà l’intrigante connubio fra arte, storia, enogastronomia, il tutto suggellato dalla danza. Sulla spinta della rapidissima crescita artistica del format di “Moncalvo in Danza Festival” la nuova associazione culturale, da quest’anno proporrà stage e iniziative legate alla danza a 360° e su scala nazionale. L’edizione 2012 proietta quindi Moncalvo in Danza Festival verso uno scenario che supera il semplice appuntamento annuale moncalvese per diventare un contenitore artistico di riferimento per le arti espressive del Bel Paese.

INFO: www.moncalvoindanza.it – facebook.com/moncalvo.indanza