Spettacolo di Teatro Danza sulla Sclerosi Multipla

Articoli con tag “rai 1

L’ECLISSI – Convivere con la Sclerosi Multipla

Stasera 11 novembre alle 23:30 su RAIUNO, non perdete il documentario di Speciale TG1 “L’ECLISSI – Convivere con la Sclerosi Multipla”. La regia è di Simone Campanati, tra i protagonisti Erica Brindisi, Massimo Pedroni e Grazia Persia.

Comunicato Stampa:

Roma, 10 nov. – Speciale Tg1 il Documentario, in onda domenica 11 novembre alle 23.30 su Rai1, propone un documentario che viaggia fra speranza e disperazione, “L’eclissi” di Simone Campanati. Racconta una malattia, la sclerosi multipla, attraverso le testimonianze di chi soffre, ma con un punto di vista completamente diverso dal solito, cercando di mettere in luce il nuovo modo di rapportarsi col mondo, la riconsiderazione del proprio ruolo e gli obiettivi della vita. Ripercorre e descrive i momenti fondamentali della malattia, dal momento della scoperta, al rifiuto di considerarsi colpiti da qualcosa che si era sempre pensato lontano dalla propria vita, alla negazione fino all’accettazione consapevole. La telecamera descrive come cambiano le “cose normali” della vita: passeggiare, accompagnare il figlio a scuola, parcheggiare l’auto, mentre la forza di volontà spinge a mantenere il proprio ruolo: quello di scrittore e autore, di medico e addirittura di ballerina. Il rumore metallico della risonanza magnetica ci porta duramente alla realtà, ma “l’eclissi” lascia una sensazione di ottimismo che sembrerebbe impossibile in un documentario che racconta con profondità e attenzione scientifica la sclerosi multipla.

Annunci

“SMania di vivere” a Bontà loro

La promozione del nostro progetto continua su RAI UNO, mercoledì 27 ottobre siamo stati ospiti in diretta a Bontà loro. Abbiamo avuto l’onore di chiacchierare con Maurizio Costanzo, per parlargli della nostra iniziativa. Ne è stato entusiasta, gli autori hanno quindi deciso di ospitarci in questa trasmissione. Mettere piede al Teatro Parioli è stato emozionante, specie perchè, pur non essendoci mai stati prima, la sensazione era quella di entrare in un luogo molto familiare. Sarà che su questo palco hanno girato 4.391 puntate del Maurizio Costanzo Show nell’arco di 25 anni, quindi il Parioli è stato una sorta di ulteriore stanza nelle case di tutti gli italiani. Un particolare ringraziamento va a Pierluigi Pisa, l’autore che ci ha accudito in questa avventura. Ovviamente un grazie di cuore va anche a tutta la produzione RAI, sempre attenta e pronta a soddisfare ogni esigenza degli ospiti.

Erica e Giuse


“SMania di vivere” a Domenica in


Un giorno a RAI UNO

Domenica 24 ottobre è stata una giornata molto intensa e stressante. Ma non per questo priva di soddisfazioni. Siamo stati invitati a partecipare a “Domenica in”, la storica trasmissione della RAI che ogni domenica tiene incollati milioni di spettatori alla tv. Quei sei minuti di intervento, visti da casa, possono sembrare un minuscolo spazio. Ma possiamo assicurare che, per quei pochi istanti, si sta in giro ed in tensione giorni interi, fatti di telefonate, email, accordi sui tagli dei brani, grafica delle foto, dei video, poi luci, inquadrature e chi più ne ha più ne metta. Poi arriva il momento in cui sai che, in una manciata di minuti, devi essere capace di trasmettere uno spettacolo intero. Beh: ce l’abbiamo fatta. Il messaggio ha fatto centro, lo si è intuito dagli sguardi, dagli applausi, dalle numerose telefonate ed sms per farci sapere un “mi sono commosso” oppure “ho capito quanto sia importante l’ottimismo”.

Un grande grazie va alla produzione e agli autori, persone di rara umanità ed impeccabile professionalità: Cristiano Strambi, Chiara Ferraro e Fabio Roberti ci hanno accolto ed accudito come fossimo amici di vecchia data. E poi lei, Lorella Cuccarini, che si è dimostrata oltremodo “alla mano”, cosa che non ti aspetti quasi mai da un personaggio così importante e noto. Morale della favola: una favola. Speriamo quindi che tutto ciò serva a diffondere a più gente ancora il nostro messaggio, ma anche a far aumentare le date in cartellone, di conseguenza l’aiuto alla ricerca.

Come sempre grazie anche a voi, amici cari e amici nuovi

Erica e Giuse